Come abbinare il vino alla carne

116

Quali sono gli alimenti con cui abbinare il vino?

Come abbinare il vino alla carne?

Abbinare il vino con gli alimenti è un’arte che richiede una conoscenza approfondita dei sapori e degli aromi dei vini. Per fare un abbinamento perfetto, è necessario considerare alcuni fattori come il sapore del cibo, l’intensità dei sapori e la complessità del vino.

Oltre alla carne, ci sono molti altri alimenti che possono essere abbinati con il vino, come formaggi, pesce, verdure, pasta e riso. La scelta dei vini da abbinare a questi alimenti dipende dal piatto, dal gusto desiderato e dalle caratteristiche organolettiche del vino.

I diversi tipi di carne

Come abbinare il vino alla carne per ottenere un ottimo piatto. La prima cosa da considerare è il tipo di carne. Carne bovina, come manzo, vitello, manzo macinato e bistecche, ha un sapore intenso e una consistenza ricca che si abbina bene a vini rossi corposi e ricchi, come:

il Cabernet Sauvignon,

il Barolo,

il Chianti o il Sangiovese.

La carne di maiale, come l’arrosto, i prosciutti, le costolette e le salsicce, è più saporita e grassa, quindi va abbinata a un vino rosso con un leggero tocco di acidità, come:

Merlot,

Zinfandel,

Barbera o Pinot Noir.

Invece la carne di pollo, come: il petto di pollo, le ali, le cosce,le costolette, è più leggera, quindi va abbinata a un vino bianco secco, come:

Chardonnay,

Sauvignon Blanc o Pinot Grigio.

La carne di agnello, come l’arrosto di agnello, i cosciotti o le costolette, ha un sapore più delicato, quindi va abbinata a un vino rosso leggero, come:

un Beaujolais,

un Pinot Noir o un vino rosso italiano.

come abbinare il vino alla carne 1

Come valutare se un abbinamento è corretto

Per valutare se un abbinamento è corretto, prova a sorseggiare un po’ di vino prima di assaggiare il piatto. Se il vino ha un sapore intenso e ricco, e il sapore del piatto è intenso e ricco, allora l’abbinamento è corretto.

Se il vino è leggero e fruttato, e il sapore del piatto è leggero e delicato, allora l’abbinamento è corretto. Se il vino è intenso e ricco, ma il sapore del piatto è delicato, allora l’abbinamento non è corretto.

Se il vino è leggero e fruttato, ma il sapore del piatto è intenso e ricco, allora l’abbinamento non è corretto. Un altro modo per valutare se un abbinamento è corretto è quello di assaggiare il vino mentre si mangia il piatto. Se il sapore del vino è più intenso e ricco dopo aver assaggiato il piatto, allora l’abbinamento è corretto. Se il sapore del vino è più leggero e fruttato, allora l’abbinamento non è corretto.

Tipologie di vino e abbinamenti con la carne.

Esistono numerose varietà di vino e ognuna di esse può essere abbinata a diversi tipi di carne. Ad esempio, un vino rosso leggero come il Pinot Nero può essere abbinato a carni bianche come pollo e tacchino, mentre un vino rosso corposo come il Cabernet Sauvignon può essere abbinato a carni rosse come il manzo o l’agnello.

Per i piatti a base di maiale, come il maiale al latte o le salsicce, un vino rosso medio come il Chianti o un vino bianco come il Pinot Grigio risultano ottimi abbinamenti.

Come scegliere i vini da abbinare con la carne.

La scelta del vino da abbinare alla carne dipende principalmente dal piatto e dal gusto desiderato. Un vino bianco può essere abbinato a piatti leggeri e a carni bianche, mentre un vino rosso è più adatto a piatti più complessi e a carni rosse.

Per i piatti a base di carne bianca come pollo o tacchino, un vino bianco secco come il Pinot Grigio è un’ottima scelta. Se invece si desidera abbinare un vino rosso, si può optare per un vino di maggiore corposità come il Cabernet Sauvignon o il Chianti.

Aromi e sapori del vino e delle carni.

Gli abbinamenti tra vino e carni sono un gioco di sapori e aromi. Il vino può esaltare o attenuare i sapori dei piatti a base di carne, quindi è importante abbinarlo correttamente. Un vino troppo corposo può sovrastare il sapore della carne, mentre un vino troppo leggero può essere sopraffatto dal sapore della carne.

Per fare un abbinamento perfetto tra vino e carne, è importante conoscere le caratteristiche organolettiche di entrambi e scegliere un vino che esalti i sapori e gli aromi del piatto.

Come servire correttamente il vino abbinato alla carne.

Una volta scelto il vino da abbinare alla carne, è importante servirlo correttamente. Per prima cosa, il vino deve essere servito ad una temperatura adeguata.

Vini bianchi leggeri e rosati sono serviti a 7-9°C, mentre vini rossi corposi sono serviti a 12-14°C. Inoltre, è importante versare il vino nei bicchieri adeguati per consentire all’aroma del vino di esprimersi al meglio. Infine, è importante servire il vino prima della carne per permettere al vino di avere un effetto di pulizia in bocca tra un boccone e l’altro.

Inserisci una nuova recensione su questa attività

Il tuo gradimento*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
© All rights reserved P.IVA 02047860479 – PEC inyourmindinternational@pec.it Made with ❤ by In Your Mind
Close